mercoledì 16 luglio 2008

Crostoni alle zucchine

Questa ricetta l'ho copiata da Cucina moderna di Agosto, una rivista che a dire il vero non amo affatto, ma che mi sono trovata a sfogliare ieri in redazione.
E' una ricetta molto pratica e veloce, adatta a svuotare il frigorifero e la dispensa ed a riempire lo stomaco in poco tempo! In più mi ha dato l'opportunità di usare il microonde con cui sto ancora solo familiarizzando.



Ingredienti per 3 persone:

  • 6 fette sottili di pane sciapo
  • 2 uova
  • 4 zucchine romaneschepiccole
  • 1 confezione di panna vegetale
  • parmigiano grattugiato q.b.
  • olio etravergine di oliva q.b.
  • sale e pepe
  • origano
  • latte q.b.

Sbattere le uova in una terrina, aggiungerci la panna vegetale, e 4 cucchiai di parmigiano grattugiato, salare e pepare a piacere, ed allungare con un goccio di latte se il composto è troppo denso.
Lavare per bene le zucchine ed affettarle a rondelle sottili, condirle con olio, sale ed origano di montagna.
Tagliare il pane sciapo (o quello che si ha in casa in quel momento) a fettine sottili ed immergerlo nel composto a base di uova. Posizionare una fettina per volta nella teglia crispi del microonde, condendo via via con le fettine di zucchine. porre sopra a ventaglio un'altra fetta di pane immersa nel composto di uova e panne e di nuovo condirla con le zucchine e procedere così finchè non si è riempita la teglia crispi. coprire con l'apposito coperchio e mettere nel forno a microonde. attivare la cottura crispi e selezionare (se disponibile) la cottura per le torte salate (circa 15 minuti). Ultimata questa cottura, inserire la griglia bassa, spolverare con altro parmigiano tutti i crostoni di pane e rimettere il piatto nel forno. attivare la funzione grill per 5-6 minuti.
servire subito!

4 commenti:

Ciboulette ha detto...

Sai che invece fino a una decina di anni fa non ne perdevo neanche un numero? Ne ho ancora tanti conservati, molte cose le ho imparate li', e alcune ricette mi sono rimaste :))

Questi crostini ricicloni e veloci (anche io sperimento col microonde, che spesso e' davvero una salvezza) sono una buonissima idea per una cenetta estiva!

Scusa se faccio riferimento all'altro post (wow, che pane!!!!), siccome il Kenwood e' l'oggetto dei miei desideri per eccellenza....ma da quando bazzico nella blogosfera vedo molte persone che preferiscono il kitchen aid (potenza piu' bassa, ma sembra faccia le stesse cose), volevo chiederti come ti trovi con il Ken (anche se mi sembra di capire bene :))
Grazie e scusami per il commento lungo!

Gunther K.Fuchs ha detto...

io invece scrico per questa ricetta che trono interessante, io inevce non compro più cucina italiana mi sembra sempre più sciapo

Ady ha detto...

Questa ricetta Barbara mi ha incuriosito e l'ho fatta proprio ieri sera perchè avevo tante di quelle zucchine che non sapevo più come cucinare.
Devo sire che ha sorpreso me ed i miei commensali, davvero gustosa!
Mi chiesto il bis!
Grazie baci

cuoca compulsiva ha detto...

@ciboulette: a mio avviso il Ken è "tecnicamente" un gradino sopra, anche se il kitchen aid ha una ricerca estetica decisamente accattivamente. Il prezzo alla fine è praticamente uguale (forse a conti fatti il ken costa qualcosina in più, ma date le cifre si tratta veramente di una sciocchezza) ma la cosa che mi ha convinta a scegleirlo è che anche il modello base della ken. lo utilizzano nelle cucine professionali dei ristoranti e delle pasticcerie, mentre l'altro ha un pubblico solo domestico amatoriale. l'ingombro ed il peso sono infine identici, e devi calcolare che avrai un vero e proprio mammozzone per la cucina!

@ady e Ghunter: effettivamente è una ricetta sfiziosa che ha sorpreso anche me!