martedì 22 luglio 2008

Bruschette di polenta gialla

Ecco una nuova ricettina fresca, veloce e svuotafrigo!
mi era rimasta un pò di polenta di mais in dispensa, e un paio di giorni fa ho preparato una piccola pagnotta con 200 gr di polenta extrafine, 200 gr di farina 00 (rinforzata) 5 gr di lievito di birra, 250 ml di acqua naturale, 1 pizzico di sale. L'ho impastata, fatta lievitare un'ora e poi subito cotta. E' venuta buona ma ammassatina, ma a me andava bene così perché volevo trasformarla in crostini. Così l'ho tagliata a fettine e rimesso le fette in forno a biscottare al minimo della temperatura per mezz'ora. ed ho lasciato freddare completamente i crostoni. Il giorno dopo, ho tagliato a dadini dei pomodorini vesuviani, e li ho conditi con olio, sale, pepe bianco e foglioline di basilico tagliate con le forbici. Ho preso i crostoni e ho spalmato sopra un pò di crema di olive nere (fatta da un contadino e la differenza si sente!) , ho coperto il tutto con i pomodorini conditi, e ho servito ogni bruschettone con una piccola mozzarella di bufala accanto.

Una delizia!!

4 commenti:

max - la piccola casa ha detto...

Ottima bruschetta!!!!!

Imma ha detto...

mi piace molto questa bruschetta!!!!

Ciboulette ha detto...

buona!!!!!!!!!!

Anche io ho un po' di farina di mais fine, e tasformaral in pagnotta mi sembra un'ottima idea!
Grazie mille per i consigli Ken e KA, sono utiolissimi, anche se non li userò subito!
A me il KEn è sempre piaciuto proprio erchè mi da la sensazione del "professionale"....
Ciao e grazie ancora!

sandra ha detto...

pane e polenta!!!
siamo telepatiche cara barbarella..;)
Crostoni deliziosi!
Un abbraccio grande