giovedì 26 giugno 2008

Il mio mini ulivo e i panini alle olive e formaggio di capra

Capita, a volte, di trovare una piantina secca su un balcone di amici, o perfino per la strada. Capita, a volte, che quella piantina la si voglia raccogliere e portare via con sé, e che dopo tre anni di cure, la stessa piantina si trasformi in un piccolo ulivo generoso, che produce ben 2 olive bellissime e perfette!

E' piccolo e delicato, ma ha superato tante prove e sono veramente fiera del mio mini ulivo!


Ispirata dalla perfezione della natura, vi trascrivo uno dei miei antipastini preferiti:

Panini alle olive e formaggio di capra:

  • 1 focaccia bianca, abbastanza spessa da poter essere tagliata a metà
  • 1 confezione di crema di olive verdi artigianale
  • 100 g di pomodori secchi
  • 250 gr di formaggio di capra non stagionato

In una ciotola condire (già spezzettati) i pomodorini secchi con olio EVO, sale, origano fresco di montagna, 1 spicchio di aglio in camicia, e lasciare insaporire il tutto per un pò.
Tagliare a metà la focaccia, spalmare su entrambi i lati la crema di olive, tagliare a fettine sottili il formaggio e farcire un lato della focaccia, coprire con i pomodorini secchi conditi (ben sgocciolati dall'olio) e chiudere con l'altro lato della focaccia.
Tagliare a croce la focaccia in 4 parti uguali, e mettere le porzioni sulla griglia elettrica (io uso una a doppia piastra, tibo bar) per 5 minuti.
Servire subito... un'esperienza metafisica!

4 commenti:

sandra ha detto...

Ma che bellino!!
Il mio é un pò più grande, ma purtroppo non ha mai prodotto nemmeno un oliva!
:((
Brava che ci sei riuscita!
e deliziosa la ricetta.. ;-P
un bacione

Gunther K.Fuchs ha detto...

beh dai crescerà l'ulivo importante è iniziare intanto ci gustiamo il panino, ciao buona settimana

lecartedimauri ha detto...

ciao!!ho gli occhi ancora pieni di ulivi;sono stata in Abruzzo per una mostra ed il verde era il colore predominante oltre all'azzurro intenso del cielo...proverò la tua ricetta,mi ispira...a presto,mauri

marcella candido cianchetti ha detto...

che buono!