sabato 9 febbraio 2008

Ricette a lume di candela


Aria dolce al basilico e limone

Con gioia ed onore, aderisco all'iniziativa di ComidaDeMama: Ricette a Lume di candela.

Questa ricetta però non è mia, e confesso che non ho potuto neppure testarla, però è stata creata appositamente per l'occasione da uno dei miei chef preferiti: Mario Bacherini, grande promessa dell'alta cucina italiana, chef di Casa Alice, e meravigliosa persona.

Il tema fornito era di realizzare una ricetta a Chilometro 0, e poiché vivo al centro di Roma, e non c'è ingrediente che non abbia fatto un bel pò di Chilometri prima di raggiungermi, ho dato a Mario i due soli ingredienti coltivati sul terrazzino di casa mia: basilico e limoni.

Ecco quindi l'aria dolce al limone e basilico, da accompagnare volendo ad un sorbetto di fragola.

L'aria, altro non è che una schiuma densa, aromatizzata con quello che si preferisce.

Ci tengo a specificarlo, che la ricetta è stata strappata in una pausa di registrazione tra un blocco e l'altro di una puntata di Casa Alice. Mario... non ha proprio avuto il tempo di mettersi seduto al tavolino a pensare, nè io ho potuto prendere dei veri appunti, e che negli ingredienti, ho cmq dovuto scendere a compromessi.


ecco la ricetta:
Aria dolce al basilico e limone

1 bicchiere di acqua fumante

1 cucchiaio di lecitina di soja

50 gr di zucchero

5 belle foglie di basilico

1 limone


Lasciare in infusione le foglie di basilico nell'acqua calda. Tagliare qualche scorzetta di limone. Aggiugere all'infuso il succo di limone, lo zucchero e la lecitina di soja. Con il frullatore ad immersione frullare per bene tutto finché non si è creata una rete di bolle fitta e densa.

Quella è l'aria!!! Raccoglierla con delicatezza e servire da sola, o accompagnata dal già citato sorbetto di fragola, magari insieme alle scorzette di limone appena sbollentate per pochi minuti, giusto per togliere l'amaro.
Può essere un divertente aperitivo, o uno stuzzicante fine pasto.




19 commenti:

comidademama ha detto...

Grazie mille che ricetta interessante!
E che fortuna avere un terrazzino a Roma con basilico e limone!

Grazie, di cuore.

elisabetta ha detto...

Flashback... sai che l'unica volta che ho cucinato in TV è stato proprio a Casa Alice? Magari ci siamo pure incrociate!

Giovanna ha detto...

che idea carina!!! ma la lecitina di soia ci vuole proprio?? e con cosa si può sostituire??

cuoca compulsiva ha detto...

@comida: grazie a te per l'iniziativa divertente.

@elisabetta: spero sia stata una bella esperienza, ma non credo che ci siamo incontrate io mi occupo di altri format (per farmi pubblicità: curo Dolci e Delizie, Facile Cucina e Pasta & Fagioli).

@giovanna: la lecitina qui svolge la funzione di addensante, si potrebbe provare con della polvere di agar agar.

Giovanna ha detto...

grazie, proverò!

comidademama ha detto...

Ma si può vedere casa alice dal pc? che io in Italia non ho la televisione

^_^

elisabetta ha detto...

Diciamo che è stata un'esperienza... diversa dal solito! Però, siccome neanch'io ho la tv, mi sono fatta registrare la puntata da un'amica, poi me ne sono dimenticata e mi sono "vista" dopo circa sei mesi.

comidademama ha detto...

poi me la fai vedere? sono molto curiosa. Sai che ho parecchi amici senza televisione in casa?

elisabetta ha detto...

Volentieri, il problema è che ormai tutti hanno il lettore dvd ed è sempre più difficile trovare videoregistratori, in giro!

Anonimo ha detto...

non mi partono gli sms dal cell e così non ho potuto risponderti tempestivamente come avrei voluto, cmq...WOWOWOWOWOWWWWW!
baci baci
dalla ros

lecartedimauri ha detto...

deve essere deliziosa....io amo tutto ciò che può assomigliare ad una "tisana",poi pensa che bello dire "gradisci un pò d'aria?"..la vedo bene a fine pasto,magari mentre fai due chiacchiere seduti sul divano....ciao.a presto,Mauri
ps:sai che stò facendo in questo momento?Acquarelli al Gutturnio!!!!

cuoca compulsiva ha detto...

Grazie a tutt per l'accoglienza per la ricetta... riporterò oggi stesso al fantastico Mario, inventore della stessa.

caravaggio ha detto...

mi sembra gustosa ed originale buona giornata

Francesca ha detto...

pensavo che la lecitina qui fungesse da creatrice di schiuma, sbagli? Divertentissima questa ricetta, ottima per presentaizoni vaporose, grazie :-)

Francesca

cuoca compulsiva ha detto...

@ francesca: effettivamente serve per questo... intendevo dire proprio che la lecitina serve per fissare la schiuma, forse mi sono espressa male.

Chef Bartolo ha detto...

Ciao...forse più che l'agar agar,che forse addensa e non emulsiona,sarebbe meglio utilizzare l'albumina.....
Ciao e complimenti per il blog
Chef Bartolo

cuoca compulsiva ha detto...

@chef Bartolo
hai ragione, non ci avevo pensato.
come scusa però ho che sono un'amante della cucina, non una professionista. grazie mille del consiglio (e dei complimenti per il blog, anche se prutroppo in questi ultimi mesi è un pò abbandonato a se stesso)

Chef Bartolo ha detto...

Ma infatti la mia non voleva essere per niente una critica...lungi da me....era solo un consiglio o pensiero ;-)
Non lo abbandonare il blog...sicuramente sarai impicciatissima...ma continua...è molto interessante....
Ad Maiora

cuoca compulsiva ha detto...

:-) non l'ho vissuta come una critica. anzi, è stato un consglio pacato ed utile.
Grazie Chef!