mercoledì 17 ottobre 2007

Pumpkin Pie - Torta di Zucca

Ho due bellissime fette di zucca nel frigorifero, confesso che le sto facendo decantare lì dentro da ormai una settimana, e voglio quindi utilizzarle prima che sia troppo tardi! Io finora con la zucca ho sempre fatto solo 4 cose: il risotto, i tortelli, la zuppa, la cheesecake, tutte venute benissimo! Il risotto, in particolare, lo faccio praticamente una volta a settimana, e ogni volta riscuote largo consenso (e nella pentola non rimane neanche un chicco). Oggi però Vorrei cambiare e fare qualcosa di diverso, così sono andata sul sito di Food Network ed ho cercato qualche idea. Inutile dire che ne ho trovate una valanga, anche per l'approssimarsi di Halloween.

Tra le tante ricette, ho scelto questa che copio per intero, ma a cui io farò un pò di variazioni, prima fra tutti da torta dolce, la trasformerò in torta salata!

La preparerò questa sera, quindi dò la ricetta in anticipo e chi vuole, la può fare in tempo reale con me.

Pumpkin Pie (Originale)

1 (8-ounce) package cream cheese, softened

2 cups canned pumpkin, mashed

1 cup sugar

1/4 teaspoon salt

1 egg plus 2 egg yolks,


slightly beaten 1 cup half-and-half 1/4 cup (1/2 stick) melted butter 1 teaspoon vanilla extract 1/2 teaspoon ground cinnamon


1/4 teaspoon ground ginger, optional


1 piece pre-made pie dough Whipped cream, for topping



Preheat the oven to 350 degrees F.
Place 1 piece of pre-made pie dough down into a (9-inch) pie pan and press down along the bottom and all sides. Pinch and crimp the edges together to make a pretty pattern. Put the pie shell back into the freezer for 1 hour to firm up. Fit a piece of aluminum foil to cover the inside of the shell completely. Fill the shell up to the edges with pie weights or dried beans (about 2 pounds) and place it in the oven. Bake for 10 minutes, remove the foil and pie weights and bake for another 10 minutes or until the crust is dried out and beginning to color.
For the filling, in a large mixing bowl, beat the cream cheese with a hand mixer. Add the pumpkin and beat until combined. Add the sugar and salt, and beat until combined. Add the eggs mixed with the yolks, half-and-half, and melted butter, and beat until combined. Finally, add the vanilla, cinnamon, and ginger, if using, and beat until incorporated. Pour the filling into the warm prepared pie crust and bake for 50 minutes, or until the center is set. Place the pie on a wire rack and cool to room temperature. Cut into slices and top each piece with a generous amount of whipped cream.


io la farò così: Torta di Zucca (a modo mio)

Preparazione base per pasta Brisée:

300 grammi di farina,

150 grammi di burro,

un pizzico di sale e qualche cucchiaiata di acqua gelida,

1 uovo (facoltativo)

Impastare velocemente con il robot e mettere in frigo per 30 minuti.

stendere velocemente la pasta tra due fogli di carta da forno (ma se una non ha tempo, può acquistare un foglio già pronto nel banco frigo dei supermercati, e non muore proprio nessuno!)
Metterla in una tortiera e procedere con la cottura in bianco della pasta.


Per il ripieno:

400 gr di zucca pulita e cotta a vapore

1 scalogno

erba cipollina q.b.

1 confezione di panna da cucina

2 uova (anche 3 se piccoline)

parmigiano q.b.

burro q.b.

noce moscata q.b.

Fecola di patate q.b.

In un tegame rosolare in poco burro lo scalogno ed aggiungere la zucca già cotta. salare poco, aggiungere la panna, togliere dal fuoco e frullare il tutto.

In una insalatiera capiente, sbattere per bene le uova, aggiungere un pizzico di sale, la noce moscata, ed il parmigiano. Unire anche la purea di zucca, e l'erba cipollina. Mescolare bene, e mettere il composto nella tortiera con la basta brisée ormai già cotta (ma ancora di colore chiarissimo).

Informare a media temperatura per circa 15-20 minuti.

p.s. ho fatto una piccola aggiunta negli ingredienti (la fecola di patate) perché ieri sera quando ho preparato la torta rustica di zucca mi sono accorta che il composto era un pò troppo morbido e così per aggiunstarne la densità, prima di mettere la purea nello stampo, ho aggiunto due cucchiai di fecola.

11 commenti:

henrietta ha detto...

Ma lo sai che ero convinta che la pumpkin pie fosse un dolce? :)

Cuocapercaso ha detto...

Buonissima questa ricetta...se al posto della panna metto la ricotta...secondo te a bene?
ciao,
Grazia

cuoca compulsiva ha detto...

per Henrietta: la pumpkin pie è dolce, la ricetta originale americana che ho trascritto epr prima è un dolce.
La mia è invece una versione salata, forse ho scirtto male e non si capiva.

per cuocapercaso: assolutamente la ricotta va bene, anzi forse è anche meglio della panna (ma io sapevo di non avere ricotta in casa)

Anonimo ha detto...

Vanessa:la ricetta in versione salata mi sembra un'idea eccezionale ... proverò domani sera .. per stupire gli ospiti ...
Ciao

cuoca compulsiva ha detto...

Vanessa... ben tornata... i tuoi commenti mi fanno sempre un piacere enorme!!

Aiuolik ha detto...

Devo comprare la zucca!!!
Devo comprare la zucca!!!
Devo comprare la zucca!!!
No non sto impazzendo è solo che siete tutti lì a cucinare con la zucca e io non ne ho ancora vista una!

Buona giornata,
Aiuolik

Ady ha detto...

Ciao Barbara anch'io torta di zucca solo che la mia è dolce

CoCo ha detto...

bella la torta ne sto trovando parecchie con la zucca che ancora non mi decido ad utilizzare in versione dolce per Halloween proverò ho deciso

Tappano ha detto...

che bella la ricetta!
complimenti!

proverò a emularti
per ora il mio livello è decisamente più basso, ma la passione è esplosa da poco :-D

http://www.cookingshop.it/site/ricette/ricetta.asp?idr=139

ciao e grazie per l'ispirazione

cuoca compulsiva ha detto...

Per Tappano: ho visto la ricetta che segnalavi, molto sfiziosa... il tuo profilo su blogger però è bloccato.... aspetto di poter vedere il tuo blog pubblico!!

Mammazan ha detto...

quando mi hanno regalato una zucca da 8 kg sono entrata in panico.
Poi ho fatto la marmellata speziata di zucca e il chutney, oltre che mangiarla in tegame.
Comunque questa tua bella ricetta mi dò una chanse in più.
Ciao Grazia